Emergenze

Il servizio di emergenza sanitaria 118 è una delle attività storiche svolte dalla Pubblica Assistenza Casentino Onlus e nasce dalla volontà dei fondatori dell’associazione di creare una struttura sul territorio capace di intervenire in tempi rapidi e garantire un’assistenza tempestiva in caso di necessità.

L’attività del 118 in Casentino è regolata da una convenzione con l’ASL 8,che insieme alla C.O. (Centrale Operativa) di Arezzo gestisce il soccorso dopo la chiamata, in tutta la provincia.

Infatti i volontari 118 intervengono sul luogo dell’emergenza solo su specifica chiamata della Centrale Operativa.

Nel nostro territorio il punto di riferimento PET (Postazione Emergenza Territoriale)  per la turnazione 24h su 24, tra le varie associazione avviene all’interno dell’ospedale di Bibbiena.

Le 24 ore vengono suddivise in 3 turni : quello della mattina dalle 7 alle 14 , quello pomeridiano dalle 14 alle 21, e quello di notte dalle 21 alle 7.

Questo avviene, per ovvi motivi , 365 giorni l’anno senza interruzioni.

 

Tutti i volontari per svolgere l’attività di emergenza hanno svolto specifici corsi di formazione, che gli permettono di conoscere i comportamenti idonei da seguire nelle situazioni che si trovano a dover affrontare.

Il volontario per l’Emergenza viene formato attraverso un corso di livello base (30 ore ) e uno di livello Avanzato (95 ore compreso il tirocinio in ambulanza); nell’equipaggio 118 vi è anche un volontario autista che completa la sua formazione attraverso apposito corso di soccorritore autista di Ambulanza (12 ore).

 

Inoltre vengono organizzati annualmente dai nostri referenti, alcuni re-training, per aggiornare i volontari su eventuali nuove tecniche da utilizzare o sui nuovi materiali che l’associazione ha in uso durante l’emergenza.